Un pomeriggio in compagnia di Insieme a Noi

Martedì pomeriggio Idee in Circolo ha incontrato il gruppo del giornalino dell’ associazione Insieme a Noi.

L’incontro è avvenuto presso la sede di Insieme a Noi, durante l’attività del giornalino, al fine di produrre un’intervista e diversi confronti. I partecipanti sono stati numerosi e altrettanto numerosi sono stati gli scambi avvenuti nel corso dell’intervista.

Inizialmente ci siamo presentati, anche se molti di noi si conoscevano già. All’incontro erano presenti anche due studentesse in alternanza scuola- lavoro. I partecipanti al giornalino ci hanno chiesto di raccontare loro come è nata e si è formata la nostra associazione. Grazie alla presenza di una rappresentante “storica” di Idee in Circolo si è riusciti a descrivere al meglio le tappe e le motivazioni che hanno segnato la nascita dell’associazione.

In particolare molti sono stati i richiami che sono saltati fuori rispetto al movimento di Parole Ritrovate che ha dato l’impulso e la voglia di cominciare a dare voce al tema della Salute Mentale attraverso la metodologia del “fare assieme” che ha caratterizzato la Salute Mentale di Trento diffondendosi poi in molte realtà del territorio nazionale. Uno dei primi progetti nazionali di Parole Ritrovate è stato un progetto di cooperazione internazionale (la costruzione di una scuola nel villaggio a Mujeje nel 2010) che ha permesso la partecipazione di utenti al viaggio e al progetto nel suo insieme. Da qui è nato il desiderio nel 2011 di fondare l’associazione Idee in Circolo.

In seguito, il gruppo del giornalino ha voluto conoscere le attività e i corsi attivi all’interno di Idee in Circolo. Noi rappresentanti dell’associazione ci siamo focalizzati principalmente sull’attività della redazione che pubblicizza le iniziative e i corsi, il corso di pizzica che da anni è attivo e molto partecipato così come le iniziative di Radio Liberamente. Abbiamo invitato i nostri amici di Insieme a Noi a venirci a trovare all’assemblea settimanale di Idee in Circolo, momento importante per conoscere nel concreto il modo in cui ci si rapporta e ci si confronta rispetto ciò che riguarda tutti.

Ci siamo definiti “attivisti” rispetto la voglia di venire incontro alla maggior parte dei bisogni delle persone che fanno parte dell’associazione, il protagonismo delle persone risulta fondamentale e la logica dello scambio alla pari tra i componenti di Idee in Circolo è all’ordine del giorno.

Oltre a richiamare i punti salienti che abbiamo descritto precedentemente, ci è sembrato opportuno sottolineare l’importanza del farci conoscere dalla cittadinanza. Numerosi sono gli incontri che facciamo con le scuole, ad esempio. Questo ci permette di trasmettere una vera e propria cultura rispetto ciò che facciamo concretamente e rispetto il tema della Salute Mentale che molto spesso è accompagnata dallo stigma. Confrontarci con i giovani ci permette anche di sottolineare e dare voce al ruolo del volontario, i principi e le motivazioni che spingono a tale scelta.

L’incontro è stato partecipato da tutti e si è rilevato importante non solo per i partecipanti al giornalino di Insieme a Noi, curiosi di conoscerci ma anche per gli stessi rappresentanti di Idee in Circolo presenti all’incontro, c’è chi ha vissuto l’associazione fin dai primi anni dalla nascita e chi da poco ne è entrato a far parte.

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.