Reportage da Trieste

Ho visitato molte volte l’ex manicomio (ora Parco) san Giovanni a Trieste, ma non l’avevo mai visitato veramente. Mi sono fatto convincere a partecipare a una visita guidata e a scattare anche delle foto. Ne ho scattate dodici e alla dodicesima ho dovuto smettere perché sullo smartphone non c’era più posto, ma il prossimo anno, se ci sono le condizioni, torno e ricomincio da dove avevo lasciato interrotto. L’ex manicomio doveva essere pieno di verde per distrarre l’attenzione da quello che succedeva dentro le palazzine, il cui stile prendeva un po’ dagli stili che erano di moda in quegli anni a Trieste: il neo-neoclassico, il neorinascimentale, ecc., ognuno coi suoi “sponsor etnici”. E alla fine, nelle casette messe in alto come se il manicomio fosse una specie di purgatorio dantesco siamo stati invitati a vedere la mostra fotografica sull’ex manicomio di Leros (Grecia), un manicomio-lager che fu ostacolo per l’ingresso della Grecia nell’allora Cee ed oggi sostituito da una struttura più moderna e umana. 
Si, va bè, ho seguito la conferenza con un orecchio solo ma ho potuto vedere anche l’ex Jugoslavia che si riunificava in parte sul palco del teatrino Basaglia con i rappresentanti di Slovenia, Croazia, Serbia e Macedonia che raccontavano le loro testimonianze, le loro esperienze, e più si andava verso sud e più si tornava indietro nel tempo, a prima del ’78, come se Franco Basaglia non fosse mai esistito…

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.