Volontari e studenti a confronto

 

Martedì 6 Novembre siamo stati invitati al “Selmi” dal Csv (Centro Servizi Volontariato) per via del progetto “Cantiere Giovani”. Lo scopo di questi incontri è quello di promuovere il volontariato tra i più giovani. Con noi erano presenti altre due associazioni “Avo” e “Agape”. Ognuna delle associazioni ha raccontato ciò che nel quotidiano cerca di offrire mettendo in luce quello che è il significato e l’importanza del fare il volontario. In particolare, si è cercato di trasmettere il valore dello scambio e della condivisione tra chi opera come volontario e chi ne usufruisce. Il volontariato si configura essere un dare e un avere. Costituisce una ricchezza importante sotto molti punti di vista. Molto spesso i volontari non riconoscono una ragione specifica attraverso la quale decidono di cominciare questo percorso, bensì sembra farsi avanti una “chiamata” che indica loro la spinta a volersi impegnare nei confronti di diversi soggetti.

La giornata è stata inaugurata da Maria Elena, operatrice del Csv che ha raccontato in che cosa consiste il progetto “Cantieri Giovani”. Fra le varie attività il progetto prevede il riconoscimento di crediti formativi, promozione del volontariato nelle classi e percorsi alternativi alla sospensione scolastica. In seguito, le associazioni che sono state invitate hanno cominciato a raccontare delle attività che svolgono. Idee in Circolo ha ricordato la grande gamma dei corsi che organizza e il coinvolgimento degli studenti in alternanza scuola-lavoro, la possibilità di fare l’esperienza del servizio civile e in conclusione la possibilità di partecipare alle tantissime offerte e proposte che sta portando avanti Lo Spazio Nuovo. Agape, un’altra associazione ha raccontato del lavoro che svolge in strutture educativo-residenziali. Queste strutture accolgono donne sole, madri in difficoltà e spazi per i più piccoli. Infine, Avo ha raccontato il lavoro che svolge nelle corsie degli ospedali per offrire conforto e spazi di confronto quotidiano alle persone ricoverate.

Ci auguriamo che questi incontri possano con il tempo prendere maggiore spazio e coinvolgimento da parte delle scuole. Ad oggi, riteniamo che le ore dedicate al confronto sul tema del volontariato con gli studenti siano scarse e che non riescano a trasmettere nel complesso tutto ciò che sta dietro il ruolo del volontariato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.