Maddalene Matte: Luciana artivista.

 

 

1. Cos’è il Teatro delle Oppresse?

Il Teatro dell’Oppresso è uno strumento teatrale per rompere le oppressioni. Il Teatro delle Oppresse, organizzato in gruppi chiamati Maddalene è nato dal bisogno di unire le forze tra donne per combattere le oppressioni di genere. Nasce dal bisogno di noi attiviste di combattere il Maschilismo nello stesso Teatro dell’Oppresso.

2. Come ti sei avvicinata a questo modo di fare teatro?

Ho cominciato con il teatro più convenzionale e contemporaneamente ero un’attivista politica. In una riunione di Social Forum mi fu proposto di fare uno spettacolo per una manifestazione contro la guerra in Iraq e da lì mi appassionai a questo metodo perchè mi permetteva di mettere insieme la mia voglia di cambiare la società con il mio strumento estetico, il teatro.

3. Cosa possono aspettarsi le partecipanti al laboratorio?

Di conoscersi meglio, di scoprire le proprie capacità espressive. Si crea una comunità di affetto,dove si condividono emozioni forti, ci si sente sorelle (sororidad) e ci si diverte. E’ anche un modo di fare politica partecipativa, ossia stimolare gli spettatori a riflettere e a trovare nuove soluzioni ad oppressioni sociali.

4. Cosa ti ha spinto a collaborare con Idee in Circolo?

Io mi sono avvicinata attraverso la partecipazione a Parole Ritrovate e mi interessava lavorare sul tema della salute mentale, partendo con un approccio femminista da me stessa, dalla mia diagnosi ed esperienza psicotica, quindi mi sono avvicinata perchè non è calato dall’alto dai servizi, ma parte dagli stessi “utenti”. Già conoscevo le persone e il loro modo di lavorare sulla realtà della salute mentale.

5. C’è qualcos’altro che vuoi dire?

Le Maddalene Matte, che unisce il mio attivismo politico, femminista e sulla salute mentale, è stata una mia invenzione perchè sentivo il bisogno che all’interno dei gruppi delle Maddalene si parlasse di salute mentale, perchè sento come il maschilismo sia una delle ragioni del disagio mentale delle donne. Sento anche che la Psichiatria è molto maschilista e paternalista e cerco di fare una critica femminista a questo. Questo connubio di Maddalene e Matte sta diffondendosi a livello internazionale in Francia e con incontri internazionali tra donne europee e latino americane.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.