“Lei è la Salute Mentale, due o tre cose che so di Lei”

 

 

La giornata di Mercoledì 10 Aprile ha visto Lo Spazio Nuovo pieno di iniziative. Nell’area esterna, come di consueto, vi è stato il Mercato Sociale, Mercato Biologico KM 0 ed il Magico Mundo Free con il laboratorio per bambini di letture sulla libertà.

Il giardino dell’intero comparto Ex Macello inizia cosi ad essere vissuto, tronchi, giochi sull’asfalto, skate…

Nel tardo pomeriggio, all’interno, si è svolta la Commissione Consiliare Servizi del Comune di Modena – Commemorazione del 40ennale della Legge Basaglia sulla riforma dell’assistenza psichiatrica. E’ stata presieduta da Tommaso Fasano che ha puntualizzato inizialmente che non sarebbe stata una commemorazione informale sul 40° della Legge Basaglia. Proseguendo ha illustrato il mondo della salute mentale e su quello che si basa principalmente: Inclusione – Stigma – Pregiudizio; parole che sono frequenti per chi è a stretto contatto con questa realtà. Continuando ha parlato di MAT e delle sue iniziative che vengono svolte in una intera settimana con dibattiti, convegni, incontri, mostre, rappresentazioni di film – libri – teatro e tanto altro per far conoscere quanto sia utile e necessario non estraniare persone con “disagi”. A seguire ci sono stati gli interventi dei presidenti delle tre Associazioni di Modena: Associazione Idee in Circolo – Alessia Casoli, Insieme a Noi – Tilde Arcaleni e Rosa Bianca – Nadia Marchesini.

Associazioni vissute e frequentate da chiunque abbia a che fare con la salute mentale, da chiunque voglia attivarsi per la propria città con l’unico scopo di non emarginare e di non far sentire inutile chi ha un disagio che, spesso, intralcia la vita quotidiana.

A concludere, l’intervento del Dr Fabrizio Starace – Direttore del DSM – DP di Modena, membro del Consiglio Superiore di Sanità si è concentrato sulla psichiatria di ieri – oggi – domani. Su quello che è stato fatto man mano sull’ambito della salute mentale e su cosa si prospetta per far si che le disuguaglianze vengano ridotte minimamente.

Per concludere la presentazione del Libro “Due o tre cose che so di Lei – Ricettario per la salute mentale” di Giovanni Rossi.

Il libro è strutturato come un ricettario per il lettore ed ecco quindi che come uno chef ci propone il suo menu, gli antipasti ci aiutano a riconoscere le false piste che spesso percorriamo alla ricerca della Salute Mentale, senza tuttavia trovarla. La specialità della casa affronta di petto la questione e prova a rispondere alla domanda diretta: che cosa è la Salute Mentale? “In cucina con me” è la parte dedicata alle persone, alcune delle tante incontrate, che l’hanno aiutato in questa ricerca: da Franco Basaglia a coloro che hanno affrontato in prima persona il problema della sofferenza mentale. Infine gli assaggi, che raccolgono e approfondiscono storie, attualità e situazioni che con la Salute Mentale hanno a che fare molto più di quanto possa sembrare ad un primo sguardo. Le pagine di questo libro ci accompagnano in un percorso che porta al centro l’essere umano e le sue fragilità, con una chiave di lettura della Salute Mentale accessibile a tutti perché è un diritto di tutti.

Giovanni Rossi è un attivista per la salute mentale.
Scrive da anni sul blog Salute Rock, è volontario nella radio Rete 180 (la voce di chi sente le voci) e nell’associazione Mi Riguarda, osservatorio per la salute mentale. Psichiatra e psicoterapeuta, ha diretto il Distretto Socio Sanitario di Modena ed il Dipartimento di Salute Mentale di Mantova. E’ stato consulente della sezione panamericana della Organizzazione Mondiale della Sanità e professore a contratto di psichiatria sociale e psichiatria clinica presso l’Università di Modena e Reggio nell’Emilia. Ha fondato il Club degli SPDC No Restraint, che prendono in cura senza mai ricorrere a mezzi di contenzione meccanica o spaziale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.