Rosa di Sangue (Parte finale)

Arrivammo all’accademia Stoker atterrando sulla loro pista, il preside ci stava aspettando e ci accompagnò nel suo ufficio attraversando le aule e i dormitori della scuola.

“Voi dovete essere Ophelia ed Emily, giusto? Vladimir mi aveva avvisato del vostro arrivo”.

“Purtroppo mio fratello è rimasto ucciso mentre cercava di portarci in salvo” dissi con tono triste.

“Conoscevo bene tuo fratello” disse con voce saggia il preside “senza di lui la nostra scuola sarebbe stata distrutta”.

“In che senso?” chiese Emily con fare curioso

“Successe tutti all’incirca 50 anni fa, a quei tempi l’ordine delle cacciatrici comandava su tutto il territorio britannico, uccidendo ogni vampiro che trasgrediva anche non intenzionalmente la legge, fortunatamente una cacciatrice di nome Faith si ribellò a tutto questo per amore di una vampira, scoppiò così una rivoluzione che portò alla distruzione dell’ordine e alla creazione di scuole miste per umani e vampiri. Vladimir era qui in Inghilterra quando accadde, ci aiutò nella creazione di questa scuola e fu un grandissimo alleato durante quegli anni di rivolta, ma ora basta parlare del passato qui siete le benvenute e potete restare finchè le cose in America non si saranno sistemate.”

10 anni dopo

“Mamma Ophelia, mamma Emily venite qui sennò non riusciamo a fare la foto di famiglia”.

Era Lailah, la nostra figlioletta adottiva e dalla nostra permanenza in Inghilterra molte cose sono cambiate: dopo la nostra partenza per l’Inghilterra le cacciatrici hanno cominciato ad uccidere senza sosta e senza motivo e un gruppo di ribelli, capitanati dal padre di Emily, hanno cominciato a protestare sulla distruzione dell’ordine e sulla libertà quasi totale dei vampiri. Dopo 5 anni di guerra civile l’ordine è stato definitivamente smantellato, ma le vittime di questo conflitto sono state multeplici tra cui i genitori di Emily che hanno lottato fino alla fine. La ripresa per il paese è stata molto difficile e il presidente stesso dovette dimettersi perchè lui stesso era a capo dell’ordine, ma non tutto fu perduto perchè nello stesso periodo noi siamo tornate in America ed Emily si è candidata come presidentessa degli Stati Uniti vincendo a pieni voti. Lailah era una vampira orfana sopravvissuta alla guerra, abbandonata in mezzo all’aeroporto, ha passato il resto della sua vita elemosinando anche solo una piccola goccia di sangue, appena l’abbiamo vista ce ne siamo innamorate subito e, dopo una plateale richiesta di matrimonio, abbiamo deciso di adottarla e di vivere insieme come una vera famiglia.

Finalmente la terra,che un tempo era arida, è tornata ad essere fertile ed una rosa di sangue sboccia fiera alla luce di un nuovo sole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.